Al servizio del tuo benessere

Supradyn - € 11,67

Principi Attivi

Supradyn compresse rivestite . Una compressa rivestita contiene: vitamina A (come Vit. A palmitato tipo 250 CWS) 3.333 U.I., tiamina nitrato (Vit. B1) 20 mg, riboflavina (Vit. B2) 5 mg, piridossina cloridrato (Vit. B6) 10 mg, nicotinamide (Vit. PP) 50 mg, calcio pantotenato 11,6 mg, biotina (Vit. H) 1,8 mg, cianocobalamina (Vit. B12) 5 mcg, acido ascorbico (Vit. C) 150 mg, colecalciferolo (come vit. D3 tipo 100 CWS) 400 U.I., a–tocoferolo acetato (come Vit. E 50% tipo SD) 10 mg, calcio (come calcio fosfato e calcio pantotenato) 51 mg, magnesio (come magnesio ossido leggero e magnesio stearato) 18,5 mg, fosforo (come calcio fosfato) 23,8 mg, ferro (come ferroso solfato) 10 mg, manganese (come manganese solfato monoidrato) 0,5 mg, rame (come rame solfato anidro) 1,0 mg, molibdeno (come sodio molibdato diidrato) 0,1 mg, zinco (come zinco solfato monoidrato) 0,5 mg. Supradyn compresse effervescenti . Una compressa effervescente contiene: vitamina A (come vit. A palmitato tipo 100 WS) 3.333 U.I.; tiamina mononitrato (Vit. B1) 20 mg; riboflavina (Vit. B2, come riboflavina sodio fosfato) 5 mg; nicotinammide (Vit. PP) 50 mg; piridossina cloridrato (Vit. B6) 10 mg; calcio pantotenato 11,6 mg; biotina (Vit. H) 2,3 mg; cianocobalamina (Vit. B12, come cianocobalamina 0,1% WS) 5 mcg; acido ascorbico (Vit. C) 150 mg; colecalciferolo (come vit. D3 tipo 100 CWS) 400 U.I.; d,l–a tocoferil acetato (Vit. E) 10 mg; calcio (come calcio glicerofosfato e calcio pantotenato) 51 mg; fosforo (come calcio glicerofosfato e magnesio glicerofosfato) 45 mg, ferro (come ferro carbonato saccarato) 1,25 mg; magnesio (come magnesio glicerofosfato) 5 mg; manganese (come manganese solfato monoidrato) 0,50 mg; rame (come rame solfato anidro) 0,10 mg; zinco (come zinco solfato monoidrato) 0,50 mg; molibdeno (come sodio molibdato diidrato) 0,10 mg. Per l’elenco completo degli eccipienti, vedere paragrafo 6.1.

Eccipienti

Supradyn compresse rivestite Crospovidone, povidone K90, lattosio monoidrato, cellulosa microcristallina, mannitolo, magnesio stearato, amido di riso, talco, titanio diossido, gomma arabica nebulizzata essiccata, cantaxantina 10% CWS/ S, paraffina solida, paraffina liquida leggera, saccarosio. Supradyn compresse effervescenti Acido tartarico, sodio bicarbonato, saccarina, aroma naturale limone, mannitolo, saccarosio.

Indicazioni Terapeutiche

Stati carenziali multivitaminici primari e secondari.

Controindicazioni/Effetti Indesiderati

Ipersensibilità ad uno qualsiasi dei principi attivi o degli eccipienti. Disordini del metabolismo del ferro e/o del rame. Stati di ipervitaminosi A. Stati di ipervitaminosi D. Ipercalcemia. Marcata ipercalciuria. Compromissione della funzionalità renale.

Posologia

Una compressa rivestita o una compressa effervescente al giorno.Le compresse rivestite vanno deglutite intere. Le compresse effervescenti vanno sciolte in un bicchiere d’acqua.

Conservazione

Supradyn compresse rivestite:non conservare a temperatura superiore ai 30° C. Supradyn compresse effervescenti: non conservare a temperatura superiore ai 25° C. Conservare il prodotto nella confezione originale.

Avvertenze

Non superare le dosi consigliate. Dosi molto elevate di alcuni componenti, in particolare la vitamina A, la vitamina D, il ferro ed il rame, possono nuocere alla salute (vedere paragrafo 4.9).I pazienti che assumono altri preparati mono– o multivitaminici o qualsiasi altro medicinale o che sono in trattamento medico, in particolare i pazienti che assumono antagonisti della vitamina K e/o altre terapie anticoagulanti, devono consultare il medico o il farmacista prima di prendere questo medicinale (vedere paragrafo 4.5). • Questo medicinale deve essere assunto con particolare cautela insieme a qualsiasi altro prodotto contenente vitamina A, gli isomeri sintetici isotretinoina e l’etetrinato, o il beta–carotene, poiché dosi elevate di questi composti possono causare ipervitaminosi A; • Questo medicinale deve essere assunto con particolare cautela insieme a qualsiasi altro prodotto contenente vitamina D e/o calcio che possono causare ipervitaminosi D e ipercalcemia. In questi casi i livelli di calcio sierici e delle urine devono essere monitorati regolarmente (vedere paragrafo 4.9) • I pazienti con nefrolitiasi o urolitiasi devono prestare attenzione quando utilizzano supplementi vitaminici dal momento che il calcio, l’acido ascorbico e la vitamina D possono influenzare la formazione di calcoli. Per le compresse effervescenti: • Le compresse effervescenti contengono circa 300 mg di sodio (corrispondenti a circa 760 mg di sale da cucina). I soggetti che seguono un regime iposodico sarà quindi preferibile che ricorrano alle compresse rivestite piuttosto che alle compresse effervescenti. • Le compresse effervescenti contengono circa 1200 mg di saccarosio; le compresse rivestite contengono circa 400 mg di saccarosio. I pazienti affetti da rari problemi ereditari di intolleranza al fruttosio, da malassorbimento di glucosio–galattosio o da insufficienza di sucrasi–isomaltasi non devono assumere questo medicinale. Per le compresse rivestite: Le compresse rivestite contengono lattosio. I pazienti affetti da rari problemi ereditari di intolleranza al galattosio, da deficit di Lapp lattasi o da malassorbimento di glucosio–galattosio, non devono assumere questo medicinale.

Interazioni

Numerose interazioni potenziali sono riportate in letteratura per i singoli componenti. Pertanto, i pazienti che assumono altri medicinali o che sono in trattamento medico devono consultare il medico o il farmacista prima di prendere questo medicinale. Interazione medicinale–medicinale • I medicinali che contengono calcio, magnesio, ferro, rame o zinco possono interagire con antiacidi, farmaci soppressori dell’acidità gastrica, antibiotici (tetracicline, fluorochinoloni), levodopa, levotiroxina, tiroxina, bifosfonati, penicillamina, trientina, digitale, agenti antivirali e diuretici tiazidici quando somministrati per via orale, riducendo così la biodisponibilità del medicinale e/o dei minerali contenuti in Supradyn. Qualora fosse necessario un uso concomitante, la somministrazione dei due prodotti deve essere intervallata da 2 ore. • La Piridossina (vitamina B6), anche a basse dosi, accelera il metabolismo periferico della levodopa, come conseguenza di ciò, l’azione dopaminergica della levodopa nel trattamento del Parkinson viene antagonizzata. Tale antagonismo viene contrastato dalla somministrazione in associazione con l’ inibitore della decarbossilasi. Interazione medicinale–cibo • Dato che l’acido ossalico (contenuto negli spinaci e nel rabarbaro) e l’acido fitico (contenuto nelle fibre dei cereali integrali) possono inibire l’assorbimento di calcio, non è raccomandabile prendere questo medicinale nelle due ore successive dall’ assunzione di cibi che contenengono alte concentrazioni di acido ossalico o acido fitico.

Effetti Indesiderati

Le seguenti reazioni avverse sono state identificate durante la commercializzazione del prodotto medicinale. Queste reazioni sono state riportate volontariamente da una popolazione di dimensioni non definite, pertanto la frequenza non può essere definita. Patologie gastrointestinali Dolore addominale, costipazione, diarrea, nausea e vomito. Patologie sistemiche e condizioni relative alla sede di somministrazione In casi rari questo medicinale può causare reazioni allergiche. I sintomi possono includere orticaria, gonfiore del viso, sibilo, arrossamento della pelle, eruzione cutanea, vesciche e shock. Se si verifica una reazione allergica, il trattamento deve essere interrotto e deve essere consultato un medico o un farmacista. Patologie del sistema nervoso Cefalea, capogiri, insonnia, nervosismo. Disturbi del metabolismo e della nutrizione Ipercalciuria. Patologie renali e urinarie Cromaturia (colorazione giallastra delle urine). Questo effetto è privo di significato patologico ed è dovuto alla vitamina B2 contenuta nel preparato. Segnalazione delle reazioni avverse sospette La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l’autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili.

Sovradosaggio

Non sono ad oggi note manifestazioni patologiche conseguenti a sovradosaggio. La quasi totalità delle segnalazioni di sovradosaggio di vitamine e minerali riguarda casi di assunzione concomitante di preparati mono– o multivitaminici ad alte dosi. In caso di impiego di dosi eccessive e/o per periodi prolungati potrebbero verificarsi fenomeni di ipervitaminosi A e D e ipercalcemia, come pure intossicazione marziale e da rame. Sintomi iniziali aspecifici, come esordio improvviso di cefalea, confusione e disturbi gastrointestinali (ad es. costipazione, nausea e vomito), possono essere indicativi di un sovradosaggio acuto. Se si manifestano questi sintomi, interrompere il trattamento e consultare un medico.

Gravidanza ed Allattamento

Durante la gravidanza e l’allattamento, prima di assumere questo medicinale è necessario consultare il medico o il farmacista. Gravidanza In particolare, in gravidanza non si deve superare il fabbisogno giornaliero di vit. A raccomandato (6.000–7.000 UI). Un sovradosaggio cronico con la vitamina A è teratogeno se somministrato durante il primo trimestre di gravidanza. Per le donne in gravidanza, l’ Istitute of Medicine (USA) ha fissato il livello massimo accettabile di assunzione (UL) della Vitamina A a 3000 mcg (10000 UI) al giorno. Questo deve essere tenuto in considerazione se si assume qualsiasi altro medicinale che contiene vitamina A, gli isomeri sintetici isotretinoina e etetrinato, o il beta–carotene.. Un sovradosaggio cronico di vitamina D potrebbe essere nocivo per il feto. Per le donne in gravidanza, l’ Istitute of Medicine (USA) ha fissato il livello massimo accettabile di assunzione (UL) della Vitamina D a 100 mcg (4000 UI) al giorno; questa dose è considerata sicura. Questo deve essere tenuto in considerazione se si assumono altri preparati contenenti vitamina D. Allattamento Le vitamine ed i minerali contenuti in questo medicinale sono secreti nel latte materno. Questo deve essere tenuto in considerazione se il neonato sta assumendo altri preparati vitaminici. Un sovradosaggio cronico di vitamina D può essere dannoso per il neonato. Per le donne in allattamento, l’ Institute of Medicine (USA) ha fissato il livello di assunzione massimo tollerabile (UL) della vitamina D a 100 mcg (4000 IU) al giorno; questa dose è considerata sicura. Questo deve essere tenuto in considerazione se il neonato sta assumendo altri preparati contenenti vitamina D. Fertilità Non ci sono dati riguardanti l’effetto del medicinale sulla fertilità.
TORNA ALLA LISTA
Supradyn
 
PREZZO: € 11,67
+ -
PRODOTTI SIMILI
Cebion

Cebion

6,20 5,58

Principi Attivi Confezione Confezione Principio attivo mg 500 mg cpr. masticabili gusto arancia ac. ascorbico (vitamina C) 250 sodio ascorbato (equivalente...

Continua »
Supradyn

Supradyn

18,50

Principi Attivi Supradyn compresse rivestite . Una compressa rivestita contiene: vitamina A (come Vit. A palmitato tipo 250 CWS) 3.333 U.I., tiamina...

Continua »
Supradyn

Supradyn

12,20

Principi Attivi Supradyn compresse rivestite . Una compressa rivestita contiene: vitamina A (come Vit. A palmitato tipo 250 CWS) 3.333 U.I., tiamina...

Continua »